Basta Vandalismo! Insegna al Tuo Bassotto Come Stare da Solo

6
17292

Se ancora non sapete che i bassotti non amano stare da soli, c’è una sola possibilità: non ne avete mai avuto uno.

Perché questi simpatici ed attivissimi amici a quattro zampe sono tanto adorabili e di compagnia quanto altamente allergici alla solitudine ed alla noia di una casa vuota nella quale non poter giocare, seguire o leccare nessuno.

Un problema assolutamente comune


Con il fatto che nella società moderna si possa difficilmente fare a meno di lavorare – beato chi può! -, è praticamente impossibile pensare che ci sia sempre qualcuno pronto a restare in casa per far compagnia al cane ed evitargli quel tristissimo trauma che è l’ansia da separazione.

Che poi, diciamocelo, il fatto di non poter stare sempre con il proprio cane è tanto inevitabile quanto salutare – visto che un attaccamento troppo morboso, ad un animale ancora più che ad una persona, è sempre uno dei modi peggiori per avviare una relazione duratura e non destinata a portare momenti di sofferenza decisamente poco utili.

Non posso lasciare il mio bassotto da solo!

Molti dei nostri lettori ci scrivono spesso per lamentarsi del comportamento del proprio bassotto e per raccontarci di come, anche pochi minuti di solitudine, possano trasformare il più pigro dei bassotti nel più feroce dei vandali che alterna un abbaiare pressoché incessante alla preparazione di sorpresine come mobili graffiati, vetri rotti ed imbottiture di cuscini ridotte a brandelli.

E tutto perché, ancora una volta, un bassotto non ama mai restare da solo senza il proprio padrone a fargli compagnia.

Ma allora: come fare?

Rimproverare il cane per il disastro compiuto in vostra assenza non  è una scelta intelligente perché significherebbe soltanto sfogarsi sul proprio amico senza che questo ne possa capire le ragioni. Voi sapete il motivo del vostro sfogo, non il cane.

E qui, lo scopo da raggiungere, è quello di educare il cane, non di lasciar sfogare voi.

Il fatto è che i cani si affezionano sempre ai loro padroni, e talvolta i bassotti finiscono per aver bisogno di loro in una maniera che non è eccessivo definire morbosa.

E questo lo potete capire facilmente visto che sia che voi lo lasciate da solo per un breve od un più grande lasso di tempo, il risultato sarà sempre lo stesso: quando tornerete il vostro cane sarà pronto per farvi feste e grandi celebrazioni.

Anche dopo aver distrutto i timpani dei vicini abbaiando, ululando e piangendo qua e là per la casa.

Educare un bassotto a stare da solo

Un cane dovrebbe essere felice anche in tua assenza passando il suo tempo giocando o dormendo – non disperandosi della propria solitudine.

Come fare?

Bisogna educare il cane alla separazione, senza che ne soffra e riuscendo a farlo diventare un cane indipendente.

4 facili trucchi per il vostro bassotto

Provate a simulare la vostra uscita, anche in casa.

Fatevi seguire da lui in alcune stanze e dopo un po’ uscite e chiudete la porta. Allontanatevi e verificate la sua reazione: piange? Solo quando smette di farlo entrate nuovamente nella stanza e svolgete attività totalmente vostre, senza dar peso alla presenza del cane.

Ripetete questa azione ogni giorno e vedrete che il vostro bassotto si abituerà a stare da solo e vivere indipendentemente da te.

Quando vi preparate per uscire, non fatevi seguire dal cane, altrimenti il vostro caro bassotto potrebbe finire con il pensare di poter partecipare ai preparativi per l’uscita immaginando di poter varcare la porta di casa con voi.

Quando state per chiudere la porta alle vostre spalle, non guardate il vostro cane e non salutatelo in modo da fargli capire di non avere un ruolo attivo nell’azione che si sta compiendo.

Quando è l’ora della passeggiata o volete portarlo con voi usate parole semplici che lui memorizzerà come “usciamo” o “guinzaglio” in modo che possa ricordare come le sue uscite sono dettate da quelle parole.

Educate il vostro cane in questo modo e vedrete che riuscirete a farlo stare da solo senza dover continuare ad abbassare lo sguardo, colpevoli, davanti agli occhi esasperati dei vostri vicini.

Vi è piaciuto questo articolo? Avete Facebook? Allora non dimenticate lo straordinario social-concorso lanciato da CaneBassotto.it per i suoi amici lettori e partecipate subito all’estrazione di 100€ in buoni per fare spese online! – Leggete qui il regolamento.

 

6 Commenti

LASCIA UN COMMENTO